La classificazione degli alimenti


La classificazione degli alimenti

Sono chiamati alimenti tutte quelle sostanze che l’organismo assume dall’esterno e che sono capaci, da soli o convenientemente associati, di soddisfare i suoi fabbisogni materiali ed energetici. Sono chiamati sostanze nutritive essenziali quei composti che si devono ottenere già formati dall’ambiente esterno, cioè dal cibo, in quanto l’organismo umano, al contrario di numerosi altri, è incapace di fabbricarli: queste sostanze sono le proteine, i carboidrati (zuccheri), i lipidi (grassi), l’acqua, i sali minerali e le vitamine.

Gli alimenti si possono distinguere in:pesci

  • prodotti naturali che vengono commercializzati e utilizzati senza manipolazione, come la natura li fornisce (acqua, uova, frutta…);
  • prodotti alimentari trasformati che derivano dalla manipolazione e trasformazione delle materie prime alimentari (carne trasformata in insaccati, uva trasformata in vino, e così via).

Gli alimenti possono essere di origine vegetale (frutta, verdura, derivati);

di origine animale (carne, pesce, uova);

di origine minerale (acqua, sale da cucina).carni

A sua volta gli alimenti sono classificati in sette gruppi:

  • Primo gruppo: carni, pesci, uova. In questo gruppo sono compresi: tutti i tipi di carne (bovini, bufalini, ovini, caprini, suini, equini), Le frattaglie, e le carni lavorate (prosciutto, insaccati, inscatolati, e altri); tutti i tipi di pesce e altri animali marini, quali molluschi (polpi, calamari, vongole, e simili.) e crostacei (gamberi, aragoste, e così via), uova.
  • Secondo gruppo: latte e derivati. Gli alimenti compresi in questo gruppo sono: tutti i tipi di Latte (fresco, condensato, in polvere, intero, parzialmente scremato o scremato), yogurt, ogni tipo di formaggio fresco o stagionato.latte
  • Terzo gruppo: cereali e tuberi. Sono compresi: ogni tipo di pane, di pasta, di prodotto da forno quali grissini, fette biscottate, biscotti, brioches, pizza, farina di semolino, ogni tipo di riso, polenta, cereali soffiati quali corn flakes e simili, patate.
  • Quarto gruppo i legumi: tutti i legumi secchi quali fagioli, ceci, lenticchie, piselli e fave.
  • Quinto gruppo: grassi da condimento. In questo gruppo sono compresi ogni tipo di grasso animale e vegetale usato come condimento, quali, lardo, strutto, pancetta, guanciale, burro, fagiolipanna, margarina, maionese, olio d’oliva, olio di semi di mais, di girasole, di arachidi, di soia.
  • Sesto gruppo: ortaggi e frutta, fonti di vitamina A. Gli alimenti compresi nel gruppo sono: frutta e ortaggi colorati in giallo o arancione, o in verde scuro quali carote, albicocche, kaki, melone giallo, zucca gialla, peperoni gialli e verdi, spinaci, bieta, foglie di broccoletti di rapa, cicoria, broccoli siciliani, agretti, invidia, lattuga e radicchio verdi.

cavoli

  • Settimo gruppo: frutta e ortaggi, fonti di vitamina C. Sono compresi: ortaggi a gemma e frutta prevalentemente a carattere acidulo quali broccoletti di rapa, broccoli, cavolfiore, pancettacavolo, cavolo cappuccio bianco e rosso, lattuga e cappuccio pasteda taglio, patate novelle, peperoni, radicchio verde, spinaci, arance, Limoni, mandarini, mandaranci, pompelmi, fragole, lamponi, ananas, more.

PDF scaricabile

Annunci

2 pensieri su “La classificazione degli alimenti”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...