Il Gargano

Il progetto “Itinerario Storico Gastronomico” ideato e progettato dal prof. Giuseppe Azzarone percorre quindici tappe  sul territorio del Parco Nazionale del Gargano, per conoscere ed assaporare da vicino i profumi della terra e della gente. Questo progetto interdisciplinare è stato realizzato in occasione degli esami di Qualifica Professionale dagli Allievi del Monoennio Cucina dell’I.P.S.S.A.R. “E Mattei”di Vieste, anno scolastico 2001-2002. Ci sono luoghi che per la loro storia, la loro posizione geografica o per eventi eccezionali sono avvolti da un’aura di sacralità che pervade ogni spazio, che rende la presenza della divinità quasi tangibile a chi vi si avvicina. La morfologia di una terra, la presenza di spazi infiniti o estremamente angusti inducono l’uomo ad un incontro con se stesso, con la propria spiritualità. Il Gargano è per questo una terra “sacra” che ha visto nel corso dei secoli l’affermazione forte di luoghi di incontro religioso tra i più importanti del mondo. Guardare una tavola imbandita con piatti e prodotti del Gargano è un piacere che coinvolge tutti i sensi. Si resta subito affascinati dalla varietà dei colori di frutti, piatti di carne e di pesce, verdure, formaggi e minestre. L’odore non tarda ad imporsi prepotentemente lasciando che aromi forti e delicatissimi, che si inseguono, confondano chi sta per mettersi a tavola. E se il viaggiatore non potrà non innamorarsi del sapore particolarissimo dell’olio che questa terra produce generosamente, dopo che gli uliveti avranno già regalato il loro spettacolo alla vista e all’olfatto.

prof. Giuseppe Azzarone I.P.S.S.A.R. “E Mattei” Vieste (FG)


Dépliant “Itinerario Storico Gastronomico”anno scolastico 2001/2002

Indice

  1. Arminio Giuseppe pag. 3 Chiesa di San Cirillo (Carpino) Fave janche a lajanèlle alla carpinese
  2. Cavalli Marco pag. 4 Grotta Paglicci (Rignano Garganico) Agnello alla Paglicci
  3. Ceci Michele pag. 5 Il Crocifisso (Ischitella) Lajanedd e cicr
  4. Coccia Nicola pag. 6 Grotta di San Michele (Cagnano Varano) Secc chien e n’trucc’l
  5. Corso Giuseppe pag. 7 L’Abbazia di Monte Sacro (Mattinata) Pancotto dell’ortolano
  6. D’Aprile Michele pag. 8 La Cattedrale di Maria Santissima Assunta in Cielo (Vieste) Scarciofl con i piselli
  7. Donatiello Mauro Antonio pag. 9 Gli Eremi e l’Abbazia di Monte Pulsano (Monte Sant’Angelo) Ostie ripiene (ostiachjene)
  8. Ferola Matteo pag. 10 Il Santuario della Madonna della Libera (Rodi Garganico ) N’ trucc ‘l e fasul
  9. Gasparro Michele pag. 11 Grottone e necropoli di Punta Manaccora (Peschici) Melanzane ripiene
  10. Guerra Marco pag. 12 La Grotta di Montenero (San Marco in Lamis) J Prupate”
  11. Monaco Michele pag. 13 Chiesa di Santa Maria di Monte d’Elio (Sannicandro) I Crustl
  12. Moreschi Michele pag. 14 Museo tappeto “Maratea” (Vico del Gargano) Carciofi alla rustica”
  13. Pellegrini Daniele pag. 16 Abbazia Santa Maria a Mare (Isole Tremiti) Minestra di Ciammar’chedd
  14. Rendiniello Luca pag. 17 Santuario di Santa Maria delle Grazie (San Giovanni Rotondo) Maccheroni a ferro alla sangiovannese
  15. Vitale Luca pag. 18 Abbazia di Santa Maria di Ripalta (Lesina) Tagliatelle con la pescatrice

Bozza di stampa originale scaricabile in PDF



  • Video  di Monte Sant’Angelo 1
  • La costa Garganica  vista dall’alto (Vieste)  1
  • Foresta Umbra 1

Annunci

2 pensieri su “Il Gargano”

  1. Grazie mille professore Azzarone, grazie per tutti gli insegnamenti che mi ha dato, oggi devo molto a lei, porto sempre con me il raccoglitore con le sue dispense, i menù, gli itinerari realizzati insieme con il monoennio cucina “C” ed i ricordi di un anno scolastico favoloso con i suoi rimproveri ed i suoi apprezzamenti, che hanno contribuito alla mia formazione. Grazie ancora, spero di rivederla presto.

    Mi piace

    1. Grazie a te Daniele, vedo che i ricordi della scuola sono ancora forti e vivi, utili alla tua crescita professionale e di vita, mi fa piacere sentirti e vedere che stai bene, se passi da queste parti non esitare a bussare a scuola sono sempre disponibile ad un eventuale lezione. Ciao un abbraccio, quando vuoi puoi metterti in contatto.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

chef Giuseppe Azzarone

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: