Cocktail digestivi

Cocktail digestivi
 
Cocktail digestivi

After Dinner

Due terzi di cherry brandy; un terzo di Grand Marnier; un cucchiaio di succo di limone.

Agitare con poco ghiaccio in cubetti nello shaker. Servire con una scorza di limone nel calice basso.

Angel Face

Un quarto di panna liquida; tre quarti di créme di cacao

Agitare con ghiaccio nello shaker. Servire nel tumbler stretto.

After Supper

Due terzi di apricot brandy; un terzo di curacao; un cucchiaio di Grand Marnier; due spruzzi di succo di limone.  

Agitare energicamente nello shaker, con poco ghiaccio. Servire nel calice panciuto.

Angel Pousse Café

Un terzo di sciroppo di lampone; un terzo di créme di violette; un terzo di maraschino.

Preparare direttamente nel flûte curando che gli ingredienti non si mescolino.

Angel Wing

Un terzo di panna liquida; un terzo di créme di cacao; un terzo di cognac.

Preparare direttamente nel flûte curando che gli ingredienti non si mescolino.

Alba Alpina

Un terzo di succo di limone; un terzo di créme di menta bianca; un terzo di grappa.

Agitare velocemente nello shaker, con ghiaccio in cubetti. Servire nel flûte.

American Pousse Café

Un quinto di sciroppo di lampone; un quinto di maraschino; un quinto di Chartreuse Gialla; un quinto di cura­cao; un quinto di cognac.

Preparare direttamente nel flûte avendo cura che gli ingredienti non si mescolino.

Anis

Un terzo di anisette; un terzo di granatina.

Preparare direttamente nel gotto basso aggiungendo, a operazione compiuta, un terzo di soda e una buccia di limone.

Armagnac

Un quarto di Grand Marnier; tre quarti di armagnac; un cucchiaio di succo di limone; uno spruzzo di bitter all’arancia.

Agitare nel mixer con ghiaccio in cubet­ti. Servire nel calice panciuto, con una scorza d’arancia.

Band

Un mezzo di brandy; un mezzo di Bénédictine.

Preparare direttamente nel calice panciuto. Servire senza raffreddare.

Baraccas Reviver

Due quinti di vermouth bianco; tre quinti di fernet.

Agitare, con ghiaccio, nel mixer. Servire nel tumbler stretto.

Bobsleigb

Un terzo di Cointreau; due terzi di Vodka 

Preparare direttamente in un grande bicchiere da cocktail, riempito per metà di ghiaccio.

Bols Pousse Café

Un ottavo di créme di cacao; un ottavo di crème di banana; un ottavo di crème di menta verde; un ottavo di gold liqueur; un ottavo di curacao; un ottavo di Parfait Amour; un ottavo di apricot brandy; un ottavo di gin.

Preparare direttamente nel tumbler stretto avendo cura che gli ingredienti non si mescolino.

Bariloche

Due settimi di vermouth rosso; un settimo di bitter amaro; due settimi di Drambuie; due settimi di gin.

Scuotere energicamente e a lungo nello shaker, con ghiaccio in cubetti. Servire nel calice basso.

Bomber

Un ottavo di Cointreau; un ottavo di anisette; un quarto di vodka; un mezzo di cognac.

Scuotere nello shaker con poco ghiaccio in cubetti. Servire nel calice panciuto, decorando eventualmente con una fetti­na di pompelmo.

Cadrin Pousse Café

Un quarto di Chartreuse Verde; un quarto di curacao; un quarto di kirsch; un quarto di cognac.

Versare lentamente nel tumbler stretto, avendo cura che gli ingredienti non si mescolino.

Black Jack

Due quinti di caffè freddo; due quinti di kirsch; un quinto di cognac.

Agitare nel mixer con ghiaccio tritato. Servire nel gotto basso, con un pizzico di zucchero.

Black Russian

Due quinti di kahlua; tre quinti di vodka.

Preparare direttamente nel calice basso. Servire con un cubetto di ghiaccio.

Caucasian

Un sesto di Parfait Amour; un sesto di Cointreau; due terzi di vodka.

Preparare nel mixer, con ghiaccio in cubetti. Servire in calice.

Cbicken’s Pride

Un terzo di créme di cacao; un terzo di advockaat; un terzo di vodka.

Agitare, con ghiaccio, nello shaker. Servire nel flùte.

Cointreau

Un quarto di succo di limone; un quarto di Cointreau; un mezzo di cognac.

Agitare nel mixer con poco ghiaccio in cubetti. Servire nel calice panciuto, con scorza di limone e di pompelmo.

Champs Elysées

Un quinto di succo di limone; un quinto di Chartreuse Verde; tre quinti di co­gnac; uno spruzzo di bitter all’arancia.

Agitare energicamente nello shaker con poco ghiaccio in cubetti. Servire nel cali­ce panciuto, con una fettina d’arancia e una lunga scorza di limone.

Cointreau Daiquiri

Un quarto di succo di limone; due quarti di Cointreau; un quarto di rum.

Agitare nel mixer con ghiaccio tritato. Servire nel tumbler stretto, con una scorza di limone.

Charly Max

Un quinto di limonata gassata; quattro quinti di champagne; uno spruzzo di angostura.

Agitare molto lentamente, nel mixer, con ghiaccio in cubetti. Servire nel calice basso, aggiungendo una o due fettine di limone.

Comet

Un quarto di succo di limone; un quarto di Drambuie; un mezzo di cognac.

Agitare nello shaker con poco ghiaccio in cubetti. Servire nel calice panciuto, con una fettina di limone.

Chcvalicr

Un quinto di vermouth dry; un quinto di succo d’arancia; un quinto di Grand Marnier; un quinto di rum; un quinto di cognac 

Agitare vigorosamente nello shaker con poco ghiaccio in cubetti. Servire nel cali­ce ampio, con una spirale di buccia di arancia.

Creole

Un quarto di sciroppo di lampone; un quarto di maraschino; un quarto di Chartreuse Verde; un quarto di Char­treuse Gialla.

Agitare nello shaker con poco ghiaccio in cubetti. Servire nel gotto basso, con un cubetto di ghiaccio e una ciliegina.

Donald Duck

Un terzo di crème di cacao; un terzo di Cointreau; un terzo di cognac.

Versare direttamente nel tumbler stretto, con molta lentezza, in modo che gli ingredienti non si mescolino.

Forbidden

Un quarto di crème di cacao; un quarto di créme di vaniglia; un mezzo di cognac.

Agitare vigorosamente nello shaker. Servire nel calice panciuto.

Dream

Un terzo di curacao; due terzi di cognac; uno spruzzo di anisette.

Agitare nel mixer. Servire nel calice panciuto, con o senza ghiaccio.

Fox Tro

Un terzo di succo di limone; due terzi di rum; uno spruzzo di curacao.

Agitare nello shaker. Servire nel tumbler stretto, con una scorza di limone.

Emperor

Un terzo di granatina; un terzo di ma-raschino; un terzo di Chartreuse Verde.

Versare con molta delicatezza nel tumbler stretto in modo che gli ingredienti non si mescolino.

Gamba di Legno

Un terzo di Cointreau; un terzo di sam­buca; un terzo di triple sec.

Agitare nello shaker con poco ghiaccio in cubetti. Servire nel gotto basso, con un cubetto di ghiaccio.

Fernet

Due terzi di  Fernet; un terzo di cognac; uno spruzzo di angostura.

Agitare nel mixer con un cubetto di ghiaccio. Servire nel tumbler stretto.

Gritti

Un terzo di bitter amaro; un mezzo di vermouth drv; un sesto di china.

Scuotere nello shaker. Servire nel turnbler stretto, con uno spruzzo di seltz e una scorza d’arancia.

Fog Cutter

Un sesto di succo di limone; un sesto di succo di ananas; un mezzo di rum; un sesto di cognac.

Agitare a lungo nel mixer con poco ghiaccio in cubetti. Servire nel calice panciuto con un cucchiaio di Grand Marnier.

Habanera

Un quinto di succo di limone; un quinto di anisette; tre quinti di rum. Scuotere nello shaker.

Servire nel gotto basso, con un cubetto di ghiaccio e una scorza di limone.

Honeymoon

Un mezzo di calvados; un mezzo di Bénédictine; due cucchiai di succo di limone; due spruzzi di curacao.

Agitare nello shaker con poco ghiaccio in cubetti. Servire nel flûte.

Karate

Un quinto di crème di mandarino; due quinti di Drwnbuie, due quinti di co­gnac, una goccia di angostura.

Agitare nello shaker con poco ghiaccio in cubetti. Servire in calice con una fetta di mandarino.

Hurricane

Un quinto di anisette; un quinto di vodka; tre quinti di cognac.

Agitare nello shaker. Servire nel calice panciuto, con una ciliegia.

Kiss Me Quick

Quattro quinti di Pernod; un quinto di curacao; uno spruzzo di angostura.

Agitare, con poco ghiaccio tritato, nel mixer. Servire nel calice basso. 

Ice Coffee

Caffè; mezzo cucchiaio di zucchero; due gocce di vermouth dry; una goccia di gin.

Preparare direttamente nel gotto basso, con ghiaccio tritato.

Late Night Special

Due quinti di succo d’ananas; un quinto di maraschino; due quinti di kirsch.

Agitare, con poco ghiaccio in cubetti, nel mixer. Servire nel gotto basso, con cubetto di ananas e foglia d’insalata.

ltchiban

Un uovo; un quinto di crème di cacao; quattro quinti di cognac.

Agitare con cubetti di ghiaccio nello shaker. Servire nel calice panciuto, con un pizzico di noce moscata grattugiata all’ultimo momento.

Leave It to Me

Un ottavo di sciroppo di lampone; un ottavo di succo di limone; tre quarti di cognac.

Scuotere nello shaker. Servire nel calice panciuto.

Jersey

Un terzo di Chartreuse Verde; due terzi di cognac.

Agitare a lungo nel mixer con poco ghiaccio tritato. Servire nel calice ampio. 

Lola

Due quinti di succo d’arancia; un quinto di gin; due quinti di china.

Scuotere vigorosamente nello shaker con uno o due cubetti di ghiaccio. Servire nel tumbler stretto con una lunga spirale di scorza d’arancia.

Long Whistler

Un quarto di latte; tre quarti di cognac; mezzo cucchiaio di zucchero.

Agitare vigorosamente nello shaker con poco ghiaccio in cubetti. Servire nel tumbler stretto, con un pizzico di noce moscata.

Monkey’s Pick Me Up

Un sesto di Pernod; cinque sesti di Fernet.

Agitare nello shaker con cubetti di ghiaccio. Servire nel tumbler stretto, con una scorza di pompelmo.

Mar del Plata Pousse Café

Un rosso d’uovo; un mezzo di Chartreuse Gialla; un mezzo di cognac.

Versare direttamente nel tumbler stretto in modo che gli ingredienti non sì mescolino tra loro; il bicchiere può essere raffreddato precedentemente nel frigorifero, ma non troppo.

New Long

Un quarto di succo d’arancia; un quarto di vermouth dry; un quarto di triple sec; un quarto di vodka; una zolletta di zuc­chero; uno spruzzo di angostura.

Scuotere nello shaker con cubetti di ghiaccio. Servire nel calice basso, con due ciliegine sotto maraschino, una buccia d’arancia e una di limone

Night Cap

Un rosso d’uovo; un quarto di curacao; un quarto di anisette; un mezzo di cognac.

Scuotere nello shaker con ghiaccio in cubetti. Servire nel calice ampio. 

Maurizio

Un quarto di cherry brandy; un quarto di sherry; un quarto di whisky; un quarto di vodka.

Agitare vigorosamente nello shaker con poco ghiaccio in cubetti. Servire nel calice panciuto, con due fette d arancia e un pizzico di zucchero.

Non Plus Ultra Pousse Café

Un quarto di crème di vaniglia; un quarto di Bénédictine; un quarto di Chartreuse Verde; un quarto di cognac.

Versare direttamente nel flûte in modo che gli ingredienti non si mescolino tra loro. 

Miramare

Un quarto di vermouth rosso; un quarto di vermouth dry; un mezzo di vodka; uno spruzzo di sciroppo d’amarena.

Preparare nel mixer, con ghiaccio tritato. Servire in calice con una buccia di limone spremuta nel bicchiere.

Olandese

Un terzo di curacao; due terzi di Cognac; una goccia di bitter all’arancia.

Agitare nel mixer con cubetti di ghiaccio. Servire nel calice panciuto, con una fettina d’arancia e una scorza d’arancia precedentemente spremuta nel bicchiere. 

Provolino

Un terzo di succo di pompelmo; un sesto di cordial; un mezzo di brandy; due gocce di granatina.

Agitare nello shaker con poco ghiaccio in cubetti. Servire nel calice panciuto, con una fetta di pompelmo e una scorza di limone.

Perroquet

Un mezzo di vermouth dry; un quarto di curacao; un quarto di Cointreau; uno spruzzo di fernet.

Agitare vigorosamente nello shaker con poco ghiaccio in cubetti. Servire nel calice basso. 

Quickly

Un quinto di curacao; due quinti di sambuca; due quinti di cognac; uno spruzzo di angostura.

Agitare vigorosamente nello shaker. Servire in calice, con o senza un cubetto di ghiaccio.

Racer

Un mezzo di caffè; un mezzo di Cointreau.

Preparare direttamente nel calice panciuto, mescolando con l’apposito cucchiaino. Servire con panna montata.

Pousse Café Parisienne

Un quinto di sciroppo di lampone; un quinto di maraschino; un quinto di curacao rosso; un quinto di Chartreuse Gialla; un quinto di champagne.

Versare lentamente gli ingredienti nel flûte in modo che non si mescolino tra loro. Il bicchiere va precedentemente raffreddato, ma non troppo, nel frigorifero.

Rainbow Pousse Café

Un settimo di crème di cacao; un settimo di crème di violette; un settimo di Chartreuse Gialla; un settimo di maraschino; un settimo di Bénédictine; un settimo di Chartreuse Verde; un settimo di cognac.

Versare direttamente nel tumbler stretto, in modo che gli ingredienti non si mescolino. Il bicchiere va precedentemente raffreddato nel frigorifero.

Pousse l’Amour

Un rosso d’uovo; uno spruzzo di granatina; un quarto di maraschino; tre quarti di cognac.

Versare gli ingredienti direttamente nel calice panciuto, in modo che non si mescolino tra loro. Il bicchiere va precedentemente raffreddato, ma non troppo, nel frigorifero.

Rugby

Un terzo di Chartreuse Gialla; un terzo di curacao; un terzo di cognac.

Versare direttamente nel calice panciuto, in modo che gli ingredienti non si mescolino. Il bicchiere va precedentemente raffreddato nel frigorifero, ma non troppo. 

Skol

Un mezzo di calorie punch, un mezzo di anisette; un cucchiaio di succo di limone.

Agitare nel mixer con poco ghiaccio in cubetti. Servire nel flûte con una lunga scorza di limone.

Smeraldo

Due quinti di vermouth dry; un quinto di curacao blu; due quinti di vodka.

Agitare nello shaker con ghiaccio in cubetti. Servire nel flûte con un cubetto di ghiaccio, una spirale di scorza d’arancia, una fetta di pompelmo e una ciliegia.

September Song

Un bianco d’uovo; un quarto di succo di limone; tre quarti di rum; un cucchiaio di granatina.

Agitare vigorosamente nello shaker con ghiaccio in cubetti. Servire nel gotto basso.

Stars and Stripes

Un terzo di Crème de Cassis; un terzo di maraschino; un terzo di Chartreuse Verde.

Versare direttamente nel calice panciuto precedentemente raffreddato, ma non troppo, in frigorifero, avendo cura che gli ingredienti non si mescolino tra loro.

Sera di gala

Un mezzo di Créme de Cassis; un mezzo di Cointreau.

Versare dolcemente nel bicchiere a calice per evitare che i due ingredienti si mescolino. Completare con champagne e decorare con una ciliegina sotto spirito.

Sidecar

Un quarto di succo di limone; un quarto di Cointreau; un mezzo di cognac.

Agitare nello shaker con poco ghiaccio in cubetti. Servire nel calice panciuto, con cubetti di ghiaccio.

Stinger

Un terzo di créme di menta bianca; due terzi di cognac.

Agitare nello shaker con poco ghiaccio. Servire nel calice panciuto, aggiungendo direttamente nel bicchiere (se gradite) tre o quattro gocce di succo di limone.

Sunrise

Un quarto di granatina; un quarto di Chartreuse Verde; un quarto di crème di violette; un quarto di Cointreau.

Scuotere vigorosamente nello shaker con ghiaccio in cubetti. Servire in calice con ghiaccio e una scorza di limone.

Trieste

Un terzo di bitter all’arancia; un sesto di kirsch; un mezzo di cognac.

Agitare nello shaker con ghiaccio. Ser­vire nel calice panciuto, con una ciliegia.

Vodka Stinger

Un terzo di créme di menta bianca; due terzi di vodka.

Agitare nello shaker con due cubetti di ghiaccio. Servire nel flûte.

Svelto

Un quinto di succo di pompelmo; due quinti di Mazarine; due quinti di cognac.

Agitare nello shaker con poco ghiaccio in cubetti. Servire nel calice ampio, con una scorza di limone. 

Voronot

Un ottavo di succo di limone; un ottavo di Cointreau; tre quarti di vodka.

Agitare nello shaker. Servire nel flûte con un cubetto di ghiaccio. 

Tops Top

Un ottavo di cherry brandy; un ottavo di Drambuie; tre quarti di brandy; due gocce di succo di limone; una goccia di anisette.

Agitare nello shaker con poco ghiaccio in cubetti. Servire nel calice panciuto, con una scorza di limone.

What a Life

Un terzo di kimmel; due terzi di cognac.

Agitare nel mixer. Servire nel calice panciuto, con o senza un cubetto di ghiaccio.

Tosca

Un sesto di succo di limone; un sesto di maraschino; due terzi di brandy; un cucchiaino di zucchero.

Agitare con ghiaccio nello shaker. Ser­vire nel calice panciuto, con un cubetto di ghiaccio.

Whicli Way 

Un terzo di Pernod; un terzo di anisette; un terzo di cognac.

Agitare nello shaker con poco ghiaccio tritato. Servire nel flûte

Wild Squirrel

Un sesto di caffè; un sesto di crème di menta bianca; due terzi di créme di caffè.

Scuotere con ghiaccio tritato, nello shaker. Servire nel gotto basso. 

Yodel

Un mezzo di succo d’arancia; un mezzo di fernet.

Agitare nello shaker con cubetti di ghiaccio. Riempire per metà il tumbler stretto e aggiungere soda.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

chef Giuseppe Azzarone

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: